Il distacco dal riscaldamento centralizzato

Fino a qualche anno fa la disciplina del distacco dal riscaldamento centralizzato da parte del singolo condomino era regolata per lo più dalla giurisprudenza.

Ad esempio la Corte di Cassazione con sentenza n. 7182/2012 affermava che andava annullata la delibera condominiale che poneva a carico del condomino la partecipazione alle spese straordinarie e di conservazione dell’impianto centralizzato di riscaldamento, con la precisazione che ciò valeva solo nel caso in cui il distacco fosse avvenuto “in modo tale da escludere la possibilità di un futuro riallaccio allo stesso.” In tale ipotesi infatti l’impianto risultava di esclusivo servizio di taluni condomini e quindi di loro esclusiva appartenenza con relative spese.

Un’altra sentenza (5331/2012) ha affermato che il condomino può legittimamente rinunziare all’uso del riscaldamento centralizzato senza necessità di autorizzazione od approvazione dell’assemblea, con obbligo però di pagamento delle spese per la conservazione dell’impianto nonchè di quelle di gestione se il distacco non si risolve in una diminuzione delle spese a carico degli altri condòmini.

Anche secondo Cassazione n. 9526/2014 chi si distacca continua ad essere obbligato a partecipare alle spese di consumo del carburante o di esercizio perché se il costo di esercizio dell’impianto condominiale dopo il distacco non è diminuito, gli altri condòmini sarebbero aggravati nella loro posizione dovendo farsi carico anche della quota spettante al condomino distaccato.

Si precisa che tale ultima sentenza è riferita ad un caso precedente la riforma del 2012 del condominio, che ha poi previsto a certe condizioni la possibilità di distacco senza delibera assembleare, ossia qualora il condomino dimostri che dal distacco non derivino notevoli squilibri di funzionamento od aggravi di spesa per gli altri condomini.

La materia come si vede è molto articolata e si invita dunque sul punto ad avere sempre un parere aggiornato sulle migliori modalità operative.

—-

Il presente articolo (o gli articoli pubblicati sul presente sito) hanno mero carattere informativo e divulgativo generale, non costituiscono parere e non contengono soluzioni a casi specifici, per i quali si rimanda ad una consulenza personalizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Designed by Photoroyalty / FreepikDesigned by awesomecontent / FreepikDesigned by Daviles / FreepikDesigned by katemangostar / Freepik Designed by Freestockcenter / FreepikDesigned by Cornecoba / FreepikDesigned by jannoon028 / Freepik